1 dicembre 2018

Turno da solo ma bellissimo, non ho interagito con tantissime persone, anche perché con quelle che ho parlato mi hanno trattenuto a lungo.Questo turno e stato contornato da racconti di vita quotidiana come la signora in dialisi che mi raccontava alcuni aneddoti col marito che la voleva aiutare in casa ma non la soddisfaceva, o vicende più profonde come quella ragazza di soli 28 anni che ha avuto la speranza dell’operazione al midollo ma che gli è andata male, per non parlare di un ragazzo in psichiatria di soli 18 anni che anche se solo  in alcuni momenti aveva lucidita è riuscito a parlarmi si è concluso poi il nostro incontro con un abbraccio forte e sincero, e in quell’abbraccio ho sentito c’era voglia di calore umanoo, che c’è la poteva fare ce la doveva fare, ha tutta la vita davanti.E poi che dire ,in pediatria incontro una bambina che aveva un’infezione All”Occhino con un sorriso spaziale, abbiamo giocato insieme e non voleva più mandarmi via. Il mio turno finisce qui, nel report non ho messo in ordine i reparti con qui sono sono stato. Il turno finisce edEsco dall’ospedale con ancora Maggiore gratitudine verso la vita.Un abbraccio a tutti Spadino

Feb 12, 2019 | Posted by in Blog | 0 comments

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Premium Wordpress Themes by UFO Themes