18 agosto 2018

Iniziamo il turno in pediatria dove non c’era nemmeno un bimbo quindi facciamo due chiaccedere con le infermiere e salutiamo,andando in psichiatria troviamo molti degenti a dormire,nella prima stanza un signore preferisce non parlare e quindi andiamo nell’altra stanza dove troviamo un signore F. Che ci parla un po della sua vita e racconta di aver girato gran parte del mondo,con lui ci intratteniamo un bel po e ogni tantot entrava in stanza una signora che racconta barzellette”simpaticissima”
Ma decideva lei quando raccontarle
Minuti divertenti
Passiamo nella stanza delle donne dove ritrovo un viso incontrato nel mio primo turno
era A. che ci ha salutato ma non si è fermata a parlare
In quella stanza ci intratteniamo con V. Una ragazza giovane che sogna di diventare infermiera
Dopo averci detto tante cose della sua vita
ci racconta di avere due labrador ai quali vorrebbe far fare il percorso per poi iniziare l’iter per la pet therapy
Salutiamo anche lei è appena usciti spadino vede un signore mai visto prima il quale chiede di poter parlare perché in depressione
Quindi ci mettiamo seduti al tavolo e Spadino racconta a questo signore di quando anche lui ebbe questa problematica e lo invita nel non mollare ma anzi di cercare di spronarsi e di credere in se stesso
Il signore si allontana per fumare e noi salutiamo e andiamo via
Diretti in dialisi anche qui nella prima stanza troviamo un signore che non ha voglia di parlare e quindi proseguiamo nell’altra stanza dove troviamo la signora piccolina straniera sempre fedele al suo cruciverba,con lei parliamo un po della signora scomparsa da poco e l’abbiamo voluta ricordare sorridente
Nell’ultima stanza incontriamo una signora che abita vicino a me e mi ha fatto piacere che mi ha riconosciuta e mi ha sorriso, girandomi vedo un signore mio ex cliente è con lui parliamo un po del passato poi lui parla dei suoi problemi di salute ma aveva sempre quel mezzo sorriso nonostante la situazione.
Fra un intervallo e l’altro dei reparti facciamo sosta al bar e in una di queste soste, una famiglia con un bambino di appena tre giorni ci chiede di fare una foto ricordo insieme a noi, e noi con molto piacere acconsentiamo.
Alla fine quando stiamo rientrando verso gli armadietti, nei pressi della sala gessi incontriamo un bambino che ci viene incontro e spadino gli fa qualche palloncino, cosi finisce il ns turno.
Ringrazio spadino per questa giornata e per avermi detto che piano piano sto facendo piccoli passi nella direzione giusta
Un bel turno
Grazie di cuore a tutti
Energia

 

Ago 3, 2018 | Posted by in Blog | 0 comments

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Premium Wordpress Themes by UFO Themes