22 dicembre 2018

Pubblicato da Claudia Brunori il

Grazie a Caramella,  preziosa compagna di turno.
Dora



Ciao a tutti voi!!! Era tanto tempo che non facevo un turno con Dora e sono stata molto contenta. Inizio mattinata sotto tono perché i pochi bambini che erano in pediatria non stavano affatto bene ed erano molto assonnati, per cui ci abbiamo passato poco tempo. Fa tanto piacere essere ricevuti dal personale di pediatria con tanto calore e collaborazione…. Il muoversi nell’ospedale, da un reparto all’altro, è per me molto stimolante perché riusciamo a fare incontri inaspettati tra chi aspetta una visita, chi attende un parente, chi fa colazione al bar, in tutti i casi possiamo interagire, giocare, scambiare due parole con adulti e bambini, rendendo quel tempo piacevole e allegro. La dialisi ci regala una bella condivisione con gli infermieri con piccole gag che raccontano proposte di matrimonio e viaggi tra i più disparati. La nostra attenzione si ferma, insieme al personale, dal ragazzo senegalese del quale veniamo a conoscenza della sua situazione non troppo felice in questo momento a causa della malattia che lo ha allontanato dal luogo dove abitava e lavorava. In psichiatria, nonostante le poche presenze è nata una situazione quasi magica….la saletta si è animata dal niente, Dora e io ci siamo dilettate in una performance di ballo per una ragazza, cha,cha, cha, tango e infine un sirtaki che ha coinvolto il nostro R…..è stato un regalo bellissimo vederlo con noi a tempo di musica. Come spesso succede, nel momento che quell’attimo si è creato arriva il pranzo e dobbiamo uscire….. La nostra Dora sempre pronta tra indovinelli e rompicapo per bambini, babbi e mamme….
GRAZIE Dora per la sintonia… GRAZIE a tutti voi….
Caramella

RispondiInoltra
Categorie: Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *