30 Novembre 2012

Pubblicato da Radic il

Sveglia alle ore 6.30 con fuori un caldo africano che non mi fà dormire….no! non è vero…c’è ghiaccio! e sto’ bene sotto le coperte! Ma mi devo alzare…

Parto con un sonno che me ne basterebbe mezzo…metto il pilota automatico ed arrivo davanti l’ospedale dove…ovviamente sbaglio strada per arrivare davanti l’ingresso…ci riprovo..Nuvola mi aiuta…perfetto…fatto. Carico l’auto con le tavole e i fiocchi da portare al Carrefour…in tutto questo un ape mi osserva dal sopra il vetro della mia auto…secondo me è li congelata!.
Nuvola ha già piantato l’albero..io ci giro intorno con le coccarde in mano…il massimo che posso fare per ora è quello…le scarpe piene di fango…e i gatti che continuano a mangiare sushi dal nostro giardino.
Le gioie poi arrivano quando un signora guarda Nuvola e fà… “Oh un lo potevi piantà piu’ in là st’arbero! Quande cresce poi qui e da noia!”…ripeto…GIOIE!
Entriamo in ospedale e notiamo con piacere che i posacenere dell’ingresso sono diventati piccole composizioni di arte moderna…fatte con bicchieri di plastica, lattine e sabbia per terra…che teneri! Puliamo e cerchiamo di andar giù per cambiarci…ma prima colazione!
Ok ok siamo pronti, ci siamo cambiati e ora partiamo…e facciamo però inizialmente con Nuvola un salto a trovar un paziente…un compagno..un amico.
Andiamo in dialisi…Gino e Gino sempre rilassati…Bruno che dorme…una signora che mi scambia per l’infermiere e tataaaaan….SI BUONGIORNO CARI ELETTORI ED ELETTRICI DI PONTE A NICCHERI ECCO OGGI IL DIBATTITO TRA IL CANDIDATO NUVOLA E LA NOSTRA CARA PAZIENTE RENZIANA!..dopo 30 minuti decido di sedermi e iniziare a rider con la Patrizia nel veder Nuvola che parlava con la vicina di letto della Patrizia (eddue)..di cui ora mi sfugge il nome.
Secondo me alla fine di tutto il confronto ci stava bene che mi alzavo in piedi ed urlavo…”La corazzata Potemkin è una cagata pazzesca!” in perfetto stile Fantozziano!….non lo so..ma ci stava bene.
Il bello però è stato vedere che ora , scherzi a sé, è nato un bel dialogo tra le nostre amiche del reparto…anche quelle che di solito parlano un po’ meno. YEAH! (quando la politica fa qualcosa di buono)
Torniamo giù al bar a far una ricarica…e chiamiamo quel pezzo di pane della Dottoressa Pacciani che…gentile come sempre…ci accompagna a cercare un armadietto da metter giù..dove poi verranno messe le scatolette per i mici della colonia…ovvediamo se così la smettono di mangiar i pesci rossi!
Prendiamo l’armadio e via giù….
Scambiamo due chiacchiere con Nuvola e dopo aver lanciato due corde con dei ganci sul davanzale della finestra di pediatria…ci arrampichiamo su dalla parete dell’ospedale!…
Appena entrati in reparto…beh..rimaniamo un po’ sorpresi nel sentirci dire che nessuno o quasi sapeva della riunione che di doveva esser un ora dopo in pediatria….bah!..anzi..mah!?
Entriamo in una camera e troviamo una bimba con un infezione all’occhio…un’altra piccola con un herpes in bocca che non gli permetteva di mangiare…
Sempre nella stessa camera…Federico…un ragazzone che da mesi soffriva di forti giramenti di testa…un ragazzo sveglio, intelligente…rispettoso…e con una bella famiglia.
Mentre torniamo giù troviamo Sarsiccia e pian piano tutti gli altri…
Pranzo al volo e poi su’ alla riunione di pediatria…
Sono quasi le 15….oggi è stato un bel turno…costruttivo, pieno e personalmente forte emotivamente.
Ma ora dormo in piedi…vado a casa…
Un abbraccio…
Dottor Pan
Categorie: Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *