7 settembre 2018

Pubblicato da Dottor Nuvola il

Turno bellissimo perché c’era lei… la mia Red!!!

Gomitolo
Era da un po’ che ero in standby, ma sono ritornata in ospedale col sorriso più grande che ho a disposizione e ho capito che mi siete mancati un sacco voi e tutti gli abitanti o passeggeri dell’ospedale!!
Per prepararmi a questo ritorno mi sono munita di scarpe e camice nuovo!
Incontro la spumeggiante Gomitolo agli armadietti e parte subito “la banda della colazione”, rito a me molto caro, soprattutto perché è sempre di ampio gradimento la nostra presenza al bar.
Un forzutissimo buttafuori ci incoraggia e ci riempie di complimenti, adoro quando uomini dall’aspetto un po’ duro, si rivelano dei teneroni.
Procediamo con pediatria, un bimbo tedesco è stato morso da una vipera, io e Gomitolo sfoderiamo l’inglese più maccheronico che io conosca, ma che importa, mamma e figlio capiscono, regaliamo un palloncino e qualche sorriso, in seguito, ci rechiamo in un altra camera dove un ragazzino delle medie, ci fa capire che i ragazzi Delle nuove generazioni sono avanti anni luce.
Eccoci in dialisi, nonostante molte facce assonnatissime riesco a salutare i miei nonni adottivi, felicissimi di rincontrarmi, una gioia dopo l’altra!!

In psichiatria la situazione non è delle migliori ma nemmeno delle peggiori, ma riusciamo a lavorare poco a causa dell’affaticamento dei pazienti.
E poi mille corridoi, saluti, pernacchie, risa e tanto amore è ciò che sento vivo, mentre svolgiamo turni!!
Grazie mille Gomitolo!
Abbracci misti per tutti
Zan Zan
Red

 

Categorie: Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *