08 Maggio 2015

Pubblicato da Dottor Nuvola il

Buongiorno carissimi clauni e amici, il turno di venerdì è stato il primo turno che ho fatto dopo il rientro dalla missione in Bielorussia, ero da solo. Ho iniziato dalla sala prelievi che essendo quasi del tutto vuota mi ha impegnato poco tempo, allora ho deciso di andare a fare un saluto in direzione sanitaria, abbiamo concordato che a settembre faremo la mostra dei quadri che ha donato all’ospedale mia suocera e che il 27 settembre faremo ospedalindo. Sono quindi andato in dialisi ma anche qua quasi tutti dormivano, ho parlato con qualcuno e poi sono andato in psichiatria, là ho trovato una signora con cui abbiamo parlato a lungo e che mi ha anche aiutato a fare il punto su un paio di cose da sistemare sulla Bielorussia, come il senso di impotenza e lo smarrimento per non poter fare tutto ciò che davvero servirebbe, abbiamo parlato a lungo del senso di impotenza e siamo giunti insieme alla conclusione che ognuno di noi dovrebbe fare il massimo che può fare convinto che poi le persone che hai incoraggiato troveranno la forza di incoraggiarne altre e queste altre ancora, insomma abbiamo riparlato ancora una volta della rete umana e solidale che alla fine è l’unico modo di preoccuparsi di tutti, ognuno fa il suo lavoro e lo trasmette a chi ha vicino, così la mia energia arriva, tramite gli altri, a tutti.

un abbraccio

nuvola


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *