10 Dicembre 2007

Pubblicato da Radic il

Lunedì è stata una giornata che ci voleva…avevo bisogno di tornare in ospedale e prima di Natale è stato bellissimo!!!ho messo il cappello di babbo Natale,ero contenta!!!Siamo subito andati all’attacco io e Nuvola,io con il ritardo del bus e lui con la carica di sempre. Pediatria era gremita di bimbi e genitori in sala d’aspetto per le prove allergiche e per i controlli ai neonati…entrati iniziavano gli sketch,i palloncini alle mamme e ai bambini,i giochi di prestigio!Erano tutti piacevolmente colpiti,avevano un dialogo schietto ed è stato bello riuscire ad intavolare discorsi molto lunghi e piacevoli…dicevo quello che mi veniva in mente e Nuvola riusciva sempre a ricavarci una battuta…sulla mia altezza…sulle mie frasi a volte, anzi spesso, svampite…come si fa a non prendermi in giro???:-)) e sulle farfalle che avevo al collo-chiamate da lui catenella del cesso- è stato veramente bello riuscire a far ridere…e Nuvola mi ha davvero dato un grande aiuto…Il ridere si alternava alle parole di tenerezza dette alle mamme,è vero che la cosa più bella che si può fare è prendersi in giro…fa sentire gli altri a proprio agio e aiuta il rapporto!! Devo dire che anche le battute che Nuvola faceva su di me mettevano a mio agio anche me,ridevo a mia volta,ed ero positiva sulle cose!! abbiamo fatto un salto in dialisi, siamo stati nella stanza di GinoeGino,Gino2 era un po’indolenzito con il braccio,aveva molti aghi e si vedeva che non ce la faceva più!!! Nuvola ha iniziato a scherzare su cosa aveva fatto con quella mano,mi ha chiesto di raccontare una barzelletta… che non sapevo tanto bene!!! insomma siamo caduti sul ridicolo!! Nell’altra sala erano tutti un po’ addormentati,il signore del telefono però si è messo a fare due parole,Nuvola gli ha proposto di rubargli il cellulare dove non pagava le chiamate,e dopo il pollulare…insomma ha un po’ scherzato sul telefonino!!! lui è stato allo scherzo,sicuramente è stata un impresa farlo sbloccare ma siamo giunti ad un buon punto!!! tutti gli altri dormivano,una signora era sveglia e ci ha salutato con calore…si annoiava… Nuvola le ha proposto di guardare un po’ di tv,ed eccola accontentata,era felice _Grazie graziegrazie diceva…che bello..donna resa felice:-))))
L’ultima bambina con cui abbiamo avuto a che fare in pediatria l’abbiamo curata di attenzioni per un bel po’ di tempo…era ricoverata (2 anni d’età) per dissenteria e non riusciva a prendere la medicina che le aveva prescritto il medico…certo a 2 anni bere quelle schifezze non è mica normale!!!!!!!!!!!!! La madre stava male però,era preoccupata,la bambina voleva uscire dalla stanza e anche la nonna che era lì accanto era preoccupata allo stesso modo!! Nuvola entrato ha fatto subito colpo,le ha fatto,topo cane e spada e io ho tirato fuori le bolle di sapone,che venivano male perchè fatte col detersivo,ma che venivano per questo motivo più grandiiiiiiiii!!!!!!!!!! la bambina che aveva le lacrime ha incominciato a ridere!!! per il problema del bere,Nuvola ha provato a darle il bicchiere dell’Alcas,ma purtroppo la bambina soffiava e non aspirava il liquido…nulla da fare… dopo aver giocato un po’ siamo andati in dialisi ma tornati dalla dialisi abbiamo sentito degli strilli..era lei al prelievo…le siamo corsi incontro…non c’era verso,l’infermiera non le trovava la vena e lei sentiva dolore!!!-entra e suona!_ mi ha detto Nuvola!! col flauto ha smesso per qualche secondo,poi ha riiniziato,ma era bello comunque suonare..cercare di allietare…lei piangeva forte e la mamma era terrorizzata e anche un pò incavolata con l’infermiera…tornati nella camera,c’è voluto cinque minuti di bolle e palloncini per tirarla su ma era come se non fosse successo niente…la madre era giù,e Nuvola ha parlato con lei e la nonna,le ha molto tranquillizzate,le ha dato consigli,ha fatto un bella cosa con loro…ha spiegato loro la reazione della bambina e cosa potevano fare..dopo un quarto d’ora siamo andati via e la nonna ci ha salutati dicendo_GRAZIE DI QUELLO CHE FATE è UN LAVORO PREZIOSO-…che carina….Grazie Nuvola,essere forti e ironici come tu sei non è facile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
All’uscita si è fermata una del personale dell’ospedale a parlare e ha praticamente detto
-perchè non venite in altri reparti??? trovatevi i soldi!!!- Ho visto Nuvola un po’ stranito…Io come “allieva” di questo progetto mi sento per prima cosa ferita dal fatto che non venga data importanza morale a quello che siamo,e soprattutto a ciò che fanno Mirko e Fede e famiglia!!!Non è da tutti e costa lavoro e fatica…sono uscita ripensando che questo mondo andrebbe meglio se tutti si accorgessero che non vale sparare sulla “croce rossa”!!!!
buon nataleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee di cuoreeeeeeeeeee!!!
ps:scusate la furia ma ho un esame venerdi!!!!!!!!!

Dott.ssa Giraffina


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *