14 Febbraio 2011 (Turno in due col morto)

Pubblicato da Radic il

Ieri abbiamo fatto un turno strano, eravamo per la prima volta in assoluto, in due col morto…mi spiego meglio, in turno eravamo io e Puffetta ma con noi spiritualmente c’era anche Sbirulina che ha partecipato al turno di San Valentino offrendo a tutti dei cioccolatini, che poi per motivi di salute non è potuta venire ad offrirli di persona, per questo definisco il turno di ieri “un turno in due col morto”. E’ andato tutto bene e le persone erano contente dei cioccolatini, lo hanno apprezzato molto, lascio la parola però a Puffetta sennò dico tutto io, ciao a tutti voi

Nuvola

Ciao a tutti!!! Per cominciare, tanti auguri a tutti gli innamorati!!!! Il turno di oggi è stato per me molto significativo, ho avuto a che fare con un ospedale più “popolato” degli scorsi 2 turni ed è stato, anche per questo, più impegnativo. Tutti hanno molto gradito i cioccolatini gentilmente offerti da Sbirulina (che purtroppo non ha potuto distribuire di persona…) hanno portato un po’ di allegria e dolcezza!!! Dicevo che è stato più impegnativo perché mi sono resa conto che devo in qualche modo “evolvere”, crescere e pensare maggiormente alle caratteristiche che devono essere proprie del mio personaggio. Mi sono poi accorta che, soprattutto nella sala prelievi, devo imparare a sapermi rapportare di più con la “massa” oltre che con il singolo, essendo timida mi risulta un po’ difficile ma ci devo lavorare, credo di dover imparare ad affrontare entrambe le situazioni. Per quanto riguarda l’aspetto di funzionalità del nostro lavoro, volevo riferire che incontro sempre persone grate a questo progetto e che lo “Scambio di copia” comincia a funzionare ( anche se qualcuno ruba le conchiglie dai segnalibri mollando lì il segnalibro…)!!! In questo report avevo voglia di raccontare più cosa ho provato di cosa ho fatto, è un report un po’ riflessivo. Un saluto a tutti sperando di vedervi presto!!!

Puffetta


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *