21 Febbraio 2011

Pubblicato da Radic il

Buongiorno carissimi clauni e amici, gran bel turno intenso lunedì scorso, inizia per me subito in maniera clauna, esco da casa rintontito, più o meno come al solito, arrivo in superstrada e vedo un cartello che dice:”Uscita obbligatoria dopo ginestra fiorentina per incidente”…io tiro avanti e non realizzo subito, arrivo a montelupo e ci sono un sacco di macchine in coda per uscire…io mi chiedo come mai…strano..di solito non esce nessuno a montelupo la mattina..vado avanti come un cretino…e dopo duecento metri rimetto insieme i pezzi…incidente, uscita obbligatoria…coda…se non avevo preso la superstrada avevo fatto un guadagno…e lo avevo anche letto…ma a cosa pensavo? La faccio breve…stavolta per arrivare in ospedale passo da san casciano, la firenze siena…insomma una strada ottima per arrivare un’ora dopo…il resto lo racconterà Pan, uniche due note personali…il ciambellano che mi regala la sua foto con dedica a me e a Timmy sulla sua fotografia vestito da cupido per San Valentino e un tizio al bar che mi confessa piano piano la sua storia di tossicodipendenza e di aids, siamo allora andati in profondo, quello che mi stupisce è che dopo un turno sei così carico di energia buona che la gente ti vede e si apre, ti racconta disagi assurdi che normalmente ti spaventerebbero…e invece la tua energia è così alta e buona che puoi parlare come se niente fosse e affrontare roba assurda con una leggerezza straordinaria…non finirò mai di stupirmi di questa cosa, torno a casa e trovo una mail della dottoressa Nuvola (una nuova amica di Napoli che ha avuto qualche problema con una associazione di clauni), allora decido di chiamarla, di solito dopo i turni sono stanco morto ma decido che vale la pena di dedicarle un poco di tempo…taglio corto, parliamo per oltre due ore e mezzo…giornata particolare davvero…poi alla riunione vi aggiornerò sulla mia nuova amica.

Nuvola

Sulla FI-PI-LI camion si ribalta..Nuvola fermo…Io che parto di lunedi mattina dai viali e mi fermo..traffico tentacolare che nemmen Benigni a Palemmo l’aveva…Ore 9.30 parte finalmente il turno….al bar!Colazione…la sala prelievi per oggi la liberiamo dai nostri peccati e via su in dialisi…Prima stanza corso di agricoltura con Gino & Gino l’infermiera Ilaria e Nuvola..e io che non ci capivo nulla…Zucche, semi, lune, radici, allori…mah!
Salto di carreggiata e spatabam eccoci dalla Patrizia che a mia insaputa vengo a sapere che vuol provar a entrar a far parte del nostro gruppo di glullown!Nel mentre mi allontano e inizio a parlar con una signora che mi parla del ricordo di suo fratello..un bambino pieno di energia che un giorno è stato chiamato per l’esercito…erano gli anni della guerra….la seconda grande guerra…lei quel fratello non l’ha piu’ rivisto…Mi racconta che quando vede in tv le immagini dei campi di concentramento e delle fosse comuni spera sempre che lui non sia li…si sente sola…ma poi gli chiedo se ha figli..e mi parla sorridendo di nuovo del suo nipote….non è piu’ sola.Saluti e via da Bruno e Carlo (Nuvola giusti i nomi?)…due chiacchiere e via. Guardiamo l’ora e gira rigira se passato un intera mattinata…Mentre siamo per tornar giu agli armadietti…eccolo..li…bello….il ciambellaio!!! Che ci fa veder le sue foto vestito da cupido! Che bellezza!….Un caffè, un sorriso e ciao alla prossima lezione.

Pan


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *