20 Maggio 2011

Arrivo in ritardo….con Nuvola che mi aspetta facendo su e giù davanti gli armadietti…(Ancora credo non mi abbia perdonato).
OOOOOP! Via si parte…entriamo in sala prelievi….Son tutti calmi e rilassati…ma bellissimo è un bimbo di 8 anni che da dieci giorni in Italia ci riempie di sorrisi…si chiama Mwhahahada, oddio il nome di preciso non me lo ricordo ma più o meno era così! Non parla ancora bene l’italiano…ma mi da con lo sguardo tutto quello che poteva darmi con le parole…ci colpisce che poi entrando proprio nella stanza dei prelievi lo troviamo li bello e beato seduto a farsi sfilare l’ago dal braccio in tutta tranquillità…e il bello è che non voleva venir via! Usciamo fuori e li mi trovo a ragionar con un signore sulla settantacinquina che mi racconta di come si faceva prima il pane…e di quanto gli desse fastidio che oggi per guadagno e per tempo non usino più i metodi di prima…ragiona ragiona che ti trova li?..il suo ex titolare!!! fatto sta che prendono e vanno via insieme…
OOOOOOP! eccoci in dialisi….aria decisamente diversa…tutti molto sereni ed accoglienti…tranne un infermiere che ci viene incontro chiedendoci chi fosse stato a scriver l’articolo di Patrizia sul giornale…chissà perché…bah!boh!..MAH!
Come sempre in dialisi regna la forza…Bruno sempre in splendida forma con i suoi giornali li sul letto, Patrizia sempre sorridente, Gino e Gino no comment!! e tutti sempre sereni…
OOOOOOP! Pediatria…NO! Bar…con spiegazione nei minimi dettagli del palio di Siena….pre e post di una signora che trovo li al tavolo del bar….
OOOOP! Pediatria!!!Tutto tranquillo…un bimbetto di un metro e ottanta che s’era levato la vite dalla caviglia e provava a camminare dopo due mesi e un altro giovanotto che stava per esser dimesso…Mentre eravamo li per uscire però Nuvola si ferma a parlar con una signora che era visibilmente giù….era li seduta con il marito in coma dentro il reparto…Sessant’anni insieme…e lei che passava le giornate in ospedale a parlargli nell’orecchio…una donna innamorata, debole ma forte allo stesso tempo…Nuvola ci parla…le da quel po’ di forza in più che lei stava cercando…
Il turno finisce con i sorrisi del bambino che era in sala prelievi, il profumo del pane dei racconti di quell’anziano signore, la forza dei nostri amici di dialisi e l’amore di quest’ultima signora.

Un abbraccio..

Pan

Mag 24, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments

16 Maggio 2011

Carissimi amici ecco a voi il report di Zilly al suo secondo turno, il primo era capitato in un giorno di festa e la sala prelievi era chiusa, l’altro giorno invece era aperta e così Zilly ha potuto lavorare anche là, devo dire che è stato un bel turno, Zilly ha diversi anni di esperienza nelle animazioni e si muove con scioltezza fra le persone per cui un turno tranquillo e liscio, molta disponibilità da parte delle persone e un buono stato d’animo, è anche una delle rare volte che abbiamo finito a mezzogiorno e questo aiuta perché a volte andare a dritto fino alle una, una e mezza è parecchio stancante..brava Zilly, e ciao a tutti voi.

Nuvola

Carissimi, eccomi qua a raccontarvi la mia seconda esperienza, anche questa volta sono stata in turno con Nuvola. Per me mitico turno!!! Per la prima volta ho fatto la sala prelievi…..che dire……mattinata fantastica, meno male ……mi sono sentita subito a mio agio, Nuvola è un “grande” nella comunicazione e ……a Prato si dice “gli sono andaa dietro a rota libera”. Mi sono inventata la storia dell’ oroscopo e con il quotidiano in mano,prestatomi gentilmente da una signora in attesa del prelievo, ho iniziato a leggere l’oroscopo del giorno a chi lo voleva naturalmente, scherzando e ridendo sulle battute che venivano fuori da me e dalle persone stesse, tanto che ad un certo punto, leggendo l’oroscopo ad un distinto signore in attesa, naturalmente ridendo e scherzando sempre, ad un certo punto mi ha fatto lui la battuta dicendomi…….”brava, a forza di legge’ bischerate, ho perso il turno del prelievo”…..e giù risate. Beh…direi molto bene. Poi siamo passati alla dialisi e anche lì devo dire meglio rispetto al primo turno che avevo fatto, Nuvola mi ha fatto notare che in tutti e tre i reparti c’ èra una maggiore disponibilità da parte degli addetti ai lavori ed era vero. Infine siamo passati in pediatria e lì….beh…con i bambini mi ci trovo da “10”! Che dire….esperienza per me molto costruttiva e intensa emotivamente, mi ha dato tanto, ti fa dare delle belle ridimensionate alla propria vita….ganzo! Beh, questo è quanto….aspetto anche la parte di Nuvola. Un abbraccio a tutti i clauni!

Zilly

Mag 18, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments

14 Maggio 2011

Ovvia eccomi! Turno all’insegna della tranquillità. Sala prelievi ci da’ modo di poter imbastire una serie di scambi al solito piacevoli. Nel cuore mi e’ rimasta Letizia che aveva proprio voglia di scambiare piacevolmente due parole. Purtroppo c’e’ stato uno spiacevole episodio ai prelievi dove una infermiera aveva commesso un errore lasciando un bimbo in collo al babbo a sedere su di una seggiole , la creatura era in preda ad una crisi isterica non c’e’ stato il verso di placarlo anche perché il babbo non era in grado di gestirsi questa situazione….Alla fine e’ dovuto andare in pediatria laddove lo hanno placcato come un giocatore di rugby e gli hanno potuto fa’ sto prelievo!!! In dialisi e’ piacevole verificare che anche se lentamente ma le cose stanno migliorando ed e’ una cosa che mi fa’ molto piacere per il nostro lavoro. Conosciuto un interessantissimo nuovo Carlo che da 50 giorni e’ fra i dializzati. Buono spirito si e’ raccontato con piacere..Salutato Mario che ci ha aggiornato sulla nipotina e sugli altri nipoti in preda alla sindrome della indifferenza acuta…ma lui conta sull’amore di Zampa e ne e’ fiero e lo contraccambia a 2000. La ragazza che volevo finalmente conoscere dormiva…Sarà per la prossima volta….. Al punto libri son stati portati nuovi libri, ah che bel che bel che bel……. Pediatria due bimbi,una bimba (Merik ? Melik?) anche Nuvola m’ha dato di sorda ssandabbene…ed un gemellino con una straordinaria mamma con all’attivo tre figli -casa y trabaho- praticamente da oscar!!! A Nuvola gli scoppiavano dimorti palloncini….ed io ho avuto il privilegio di consegnarli!!!

Arancina grata!

A presto

Mag 17, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments

13 Maggio 2011

Venerdì mattina. Parto di corsa da casa, arrivo in orario agli armadietti! Stamani nuovo compagno di turno: il nostro Zuppi! Due chiacchiere veloci mentre ci prepariamo e via!!!!!!!!!!!
Sala prelievi: non affollatissima di gente come al solito, tutti chiedono di Nuvola, mi metto subito a parlare con una signora che con lo sguardo mi sta chiedendo di rivolgermi a lei, mi siedo e parliamo di come passare il tempo in sala prelievi senza farsi prendere dalla rabbia, partecipano alla conversazione anche due signore lì accanto. Poi trovo un uomo di 86 anni in grande forma, guida ancora la macchina e fa il suo orto vicino casa. In ultimo uno che di primo acchito sembra molto scorbutico e impaziente ma poi mi fa stare lì una buona ventina di minuti, mi racconta di come si è fatto male il giorno della neve a Firenze facendo servizio alla protezione civile, parliamo a lungo delle associazioni di volontariato. Zuppi viene a recuperarmi e corriamo in dialisi: Gino & Gino nell’ultima stanza, buffissimi come al solito, litigano su come meglio affrontare la dialisi, su come e quanto godersi un bene della vita: il cibo!!! Così facendo fanno intervenire nella discussione intavolata anche la signora accanto, che difficilmente parla! Nell’altra stanza B. mi fa un timido saluto e dopo aver risposto “male” alla mia domanda “come va?” mi meraviglio che abbia voglia di parlare con me, anzi lo fa per un bel po’ mi racconta del suo bisnipote di 2 anni che annaffia le sue piante di casa con acqua e sapone… Infine la nostra grande Dott.ssa FARFALLA!!!!!!!!!!! Con tanto piacere riparliamo della scorsa riunione, delle mattonelle, della scultura “festina lente” che faremo in sala prelievi (…. a proposito, abbiamo deciso all’unanimità che Nuvola dovrà staccare ad una ad una le lancette incollate degli orologi, perché tutte insieme non ci piacciono…. 😉 ), il tempo passa senza che ce ne accorgiamo!!! Si comincia a fare tardi, corriamo in Pediatria: entriamo e da lontano si sente sberciare un bimbo, lo incontriamo nel corridoio, appena ci vede rimane piacevolmente incantato, giochiamo con lui, qualche bolla di sapone, due chiacchiere con i genitori e proseguiamo.. ultima stanza affollata di bambini, uno caduto dalla bici, ma niente di grave. Mi avvicino ad una bimba di 3 anni araba, inizialmente un po’ timida e poi non voleva più che andassimo via! Le regalo le mie bolle di sapone e contenta si mette a giocarci sul terrazzo! Zuppi ed Io ci avviamo di nuovo verso gli armadietti: stanca morta, senza più energie, ma con tante tante sensazioni regalate da tutte le persone incontrate quel giorno.Grazie a tutti!!

Vi abbraccio forte!

Pallina

Mag 17, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments

07 Maggio 2011

Questo turno è iniziato subito all’insegna del nervosismo, infatti in sala prelievi, mi fermo con una signora, provo a dire una parola, per poco vengo “scotennato vivo” sembravano delle jene inferocite, praticamente era da parecchie ore che erano fermi perché all’accettazione c’era una persona nuova che stava imparando e quindi rallentava il flusso. E qui Nuvola ha superato se stesso, praticamente si è messo in mezzo alla sala, ha interagito con le persone soprattutto con quelle più agitate, le ha invitate a farle riflettere, praticamente pian pianino le persone si stavano calmando. Io, mi sentivo talmente impacciato che non mi ricordo una parola di quelle che ha detto Nuvola, ….non sapevo come muovermi….allora dietro le spalle vedo una ragazza giovane sembrava l’unica persona calma di tutta la sala, cosi mi metto tranquillamente a dialogare con lei finché la situazione si fosse un po’ calmata. Alla fine, non solo le persone si erano calmate ma alcune di loro, quelle più arrabbiate ci volevano addirittura offrirci la colazione……Grande Nuvola!!!!….aveva completamente trasformato l’ambiente. Dopo questa sudata, un attimo di relax al bar e il solito cicchino di Nuvola poi andiamo in dialisi. Qui a mio avviso la situazione con le infermiere, anche se lentamente sta sempre più migliorando Insieme a Nuvola mi fermo da Romano, nei turni precedenti non mi ero mai fermato forse dormiva…ho fatto conoscenza con lui per la prima volta, è una persona segnata dalla sofferenza, praticamente ci vede pochissimo ed ha amputato tutte e due le gambe, poi a un certo punto Nuvola si allontana e io rimango a tu per tu con romano sono rimasto a parlare con lui per svariati minuti poi mi sono diretto verso Mario volevo sapere come stava perché la settimana precedente era parecchio giù, l’ho trovato leggermente un po’ più su della volta precedente, abbiamo parlato per quasi 40 minuti più o meno delle solite cose, dell’amore verso il suo cane, la nascita della sua nipotina..poi mi raggiunge Nuvola, si saluta Mario e usciamo dal reparto. Pediatria: pochi bambini incontriamo tutte in una stanza una ragazza filippina , e due ragazzi con patologie non gravi io faccio bolle sapone alla bambina si parla e si scherza con i ragazzi e le rispettive famiglie, poi nuvola fa giochi di prestigio con le carte. Così giunge a conclusione anche questo turno. Per me ogni turno è un grande arricchimento personale.
Un abbraccio a tutti

Dott. Spadino

Mag 15, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments

29 Aprile 2011

Eccomi!! Allora son reduce dal turno con il sontuoso Zuppissimo,mai nella mia esistenza ebbi a che fare con tracotant’uomo si’ severo rigoroso…du pere a fa’ turni con Zuppi en si resiste… Turno umanamente tranquillo.. Sala prelievi donde el Zuppis ha puntato una persona e yo son endata ala recerca de una otra con cui ablar… Ho ritrovato la Roberta che avevo conosciuto nel primissimo turno fatto anno scorso a giugno (famosa e deliziosa signora che da una vita adotta una pettinatura alla Greis Chelli sufficientemente elaborata) che stamani ho fatto parlare senza bisogno di torture a tal fine e quello che e’ uscito era roba……Son due anni che e’ rimasta vedova ma anche due anni in cui ha manifestato difficoltà di salute….Ne e’ uscito un confronto vero e proprio ed e’ stata molto incoraggiante, molto generosa la Roberta……poi me l’hanno chiamata…mi son diretta dalla Lina che portava ancora gli effetti di un cascatone in casa che la faceva apparire come un femmineo Cassius Clay subito dopo l’incontro….Lei e’ rimasta molto provata dall’accaduto e purtroppo da sola non esce più….. Fabio , simpatico infermiere della sala prelievi, dalla parte dei prelievi..mi ha placcato inizialmente per spiegarmi che ieri una persona che lavora all’accettazione si era sentita male era caduta battendo una craniata..e quindi erano solo in tre stamani erano in una grossa crisi…..Ed infine mi chiedeva di chiedere a Nuvola le “manine” che sapeva che ne aveva ancora allora portagnene che le manine sono ambite. oh Nube… Dialisi – Delirio gioioso dai Gini, nella stanza c’era anche la Laura alla quale volevo chiede un consiglio su un libro da scegliere..”bisogna vedere cosa si cerca….”Vasquez, Hemingway un so’ nemmeno sessi scrive cosi’….sono stati i consigli che vaglierò.. Altra stanza il coraggioso e sorridente Bruno sempre contento di vederci e Carlo che e’ in attesa del trapianto ma teme che non riuscirà ad averlo entro quest’anno!!! Altra stanza , quella di Patrizia colla quale ci siamo date un abbraccio notevole ed intriso d’emozione e un ci si vedeva dal 16 aprile. S’è chiacchierato un po’… e ci siam dovute lasciare in fretta e repentinamente per via del momento del distacco dalla macchina…. Poi la pediatria…dove s’e’ salutato le du’ bimbe…una picci ed una più grande presa dal disegno che aveva da terminare….Insomma è stato un buon turno …..

Arancina

Mag 6, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments

30 Aprile 2011

Ciao a tutti!!!! rieccomi a fare il report di questo turno, per me veramente stupendo. Sala prelievi: abbastanza affollata, mi fermo subito da un ragazza in cinta di 7 mesi molto solare nonostante che aspettasse il suo turno da tante ore, poi ci sono due Peruviani (padre e figlia) dove Nuvola gli chiede come si dicono i numeri nella loro lingua originale. Poi mi metto a parlare con diversi persone di più svariati argomenti, a un certo punto raggiungo Nuvola che stava parlando con una famiglia, marito moglie e bambina, quello che mi ha veramente stupito, la sua bambina(7-8 anni) è l’ultima di ben 5 figli e nonostante 5 gravidanze aveva un fisico e un aspetto che sembrava una ragazzina, erano li per la bambina perché sospettavano che fosse celiaca dato chela madre ha questa malattia. Vi farei vedere il sorriso dolcissimo di quella bambina,mi è rimasto nel cuore, alla fine gli ho regalato le bolle di sapone, era felicissima.

Dopo mi ferma un signore sulla cinquantina dove ha voglia di raccontarmi la sua storia,mi parla della sua vita del lavoro ecc. alla fine dopo tantissimi minuti che lo ascoltavo mi dice che ha una malattia cardiaca e che ha dovuto cambiare vita,si è aperto totalmente, questo è stato molto bello. Si fa una pausa al bar ….poi facciamo un salto in direzione dell’ospedale, …e dopo via subito verso la dialisi, già l’atmosfera con le infermiere sembrava più distesa anche se non idilliaca. Vado subito da Marione, era giù di morale, gli facevano molto male le gambe allora do tutto me stesso per incoraggiarlo poi viene Nuvola che nel frattempo si era allontanato e diamo tutte le nostre energie per poterlo tirare su. Dopo andiamo dal mitico Franchino, è veramente forte, nonostante quello che ha,scherza sempre. Per finire non possono mancare i bambini, andiamo in pediatria e incontriamo una bambina con i capelli rossi e molto timida col ciucciotto in bocca. Poi ci siamo diretti in una stanza dove c’erano due ragazze di 15 e 16 anni ricoverate per broncopolmonite e per appendicite, lì mi sono divertito perché oltre a parlare sia con loro sia con i genitori Nuvola ed io facevamo battute ironiche su noi stessi e loro si divertivano molto in quella stanza ci abbiamo schiacciato quasi 1h e 30m. Si è già fatto le 13 è finito anche questo turno.

Saluto Nuvola e ritorno a casa con una grande gioia nel cuore

Un abbraccio a tutti

Spadino

Mag 4, 2011 | Posted by in Blog | 0 comments
Premium Wordpress Themes by UFO Themes